MEDITAZIONE

GIOVEDI h 18.30 - 19.30
GIOVEDI h 21.20 - 22.20

Il concetto di meditazione racchiude in sé il semplice principio di stato integrato naturale dell'essere umano.
E' uno stato dove il concetto di separazione non ha più motivo di esistere: corpo, mente e spirito fanno "UNO"

Per prima cosa è importante distinguere il senso diverso che viene dato a questa parola.
In Occidente, la parola meditare significa "ci penso su", "rifletto su " e indica un'attività mentale, logica, razionale.
La visione orientale, invece comprende molte cose:
  • Meditazione come scelta di fermarsi e ascoltarsi attraverso posizioni statiche che permettano il corretto fluire energetico delle nostre energie vitali per sostenere il risveglio della consapevolezza di "chi siamo veramente".
  • Meditazione come luogo di addestramento delle capacità di concentrazione, cioè focalizzare volontariamente, costantemente e a lungo la mente su un oggetto (es. la bellezza)
  • Meditazione come luogo di addestramento della capacità di contemplazione, cioè rimanere coscientemente in un campo specifico in una condizione mentale "allargata" (es. la bellezza di una cosa)
  • Meditazione come capacità di attenzione mantenuta nel tempo senza intenzione e sforzo di qualsiasi natura (es. la bellezza)
  • Meditazione come momento di trasformazione del grossolano (le percezioni grevi del corpo) a stati di leggiadria e leggerezza
  • Meditazione come possibilità di entrata in "stati di coscienza allargati"
  • Meditazione come momento di comunione con il Divino
In Oriente, parole diverse stanno ad indicare gli stati dell'Essere indicati sopra: DHARANA, DHYANA, SAMADHI; esperienze che si aprono e ci aprono a scoperte infinite in noi e di noi.
La cosa importante è che la MEDITAZIONE sia lo scrigno che racchiuda tutto questo.

Nella meditazione ti osservi, ti dai un'occhiata da vicino e vedi la tua energia repressa da tempo immemore in memorie e dinamiche di bisogno, dolore, colpa, vergogna, paura, conflitti, che hanno generato "mostri",pensieri pesanti e un grande disordine interiore.
In compagnia di ciò che emerge, nell'atteggiamento di osservazione neutra e distaccata,
comincia una storia d'Amore senza fine con quella parte di te
che ha sperimentato già molte cose in molte vite: il SE'

Il "Sè" è la tua intelligenza profonda, la tua "sapienza", cioè tutto quello che hai già imparato e che guida le tue scelte quotidiane costantemente, anche se di questo non hai consapevolezza.
Accogliere e ascoltare il "Sè" ti permette di scoprire e realizzare la "tua mission", ovvero il tuo scopo nella vita.

A questi effetti che riguardano la relazione che abbiamo con noi stessi e con gli altri, si aggiungono gli elevati effetti terapeutici della meditazione, avvallati sempre più, oltre che dalle esperienze millenarie di maestri e monaci, dalle ricerche di laboratori e scienziati.
Con una meditazione costante, la salute viene avvantaggiata grandemente:
  • Regola i disturbi dell'umore e riduce gli stati di ansia
  • Riduce i livelli di tensione abbassando lo "stress" e mitigando il dolore
  • Riduce la paura e i sintomi degli attacchi di panico
  • Attenua e combatte la depressione
  • Aiuta a ridurre l'alcolismo e le tossicodipendenze
  • Diminuisce l'infiammazione a livello cellulare e migliora le fibromialgie e le psoriasi
  • Aiuta a gestire la frequenza cardiaca e quella respiratoria riducendo la pressione sanguigna e il rischio di malattie cardiache e ictus
  • Migliora la concentrazione, l'attenzione, la memoria e la consapevolezza di sè
  • Aiuta ad affrontare meglio gli eventi traumatici e stressanti
  • Migliora l'elaborazione delle informazioni e i processi decisionali
  • La meditazione aiuta a gestire la sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD)
  • Stimola la creatività
  • Migliora l’empatia e le relazioni riducendo l'isolamento sociale
  • Aumenta sentimenti di compassione e diminuisce le preoccupazioni
Questi e tanti altri benefici (studiati e conclamati) fanno sì che la mente diventi più serena e lucida e che anche il disordine interiore possa trovare soluzione in modo naturale riportando ogni cosa "al suo giusto posto" in uno stato quotidiano di benessere e armonia.
Imparando a stare nel momento presente, la meditazione migliora la consapevolezza
di esistere e rende più chiaro a noi stessi il nostro vero scopo nella vita
Luca Ratti